Pubblicazioni

Le ragioni della finzione

Retorica letteraria e pensiero dei Lumi

8530

Gianni Iotti

  • Pisa
  • ETS
  • 2023
  • 316 Pagine
Vai

saggi riuniti in questo libro indagano le relazioni che si stabiliscono in letteratura tra forme della scrittura e contenuti ideologico-filosofico- morali. Il corpus dei testi considerati è tratto dalla produzione letteraria “impegnata” del Settecento francese, nella quale la complementarità di finzione e pensiero critico è costitutiva. Ferma restando l’estendibilità virtuale dell’approccio adottato a testi di altre epoche e altri generi, le analisi dei contributi qui presentati vertono sull’opera di autori quali Montesquieu, Voltaire, Rousseau, Diderot, Sade. Più precisamente, l’intento del volume consiste nel descrivere i modi e i motivi con cui, in ambito illuministico, l’argomentazione filosofica, l’osservazione storica, l’allusione scientifica possono avvalersi delle proprietà delle figure retoriche, dei colori del racconto orientale o fantastico, delle peripezie del romanzo realista, ridondando in armonici semantici che orientano in maniera determinante i percorsi del senso: configurazioni discorsive, non totalmente riconducibili agli enjeux polemici della battaglia ideologica ingaggiata dagli scrittori philosophes, che si stratificano in conglomerati simbolici ineludibili all’atto dell’interpretazione.

Torna su